a

Facebook

Twitter

Copyright 2016 Studio Legale e Notarile Biasini-Orsi.
All Rights Reserved.

Facebook

Twitter

Menu
 

IL TESTAMENTO

Biasini Dott. Angelo  > IL TESTAMENTO

IL TESTAMENTO

.

Il testamento olografo
.

Che cos’è il testamento olografo?

.

Il testamento olografo è il testamento redatto dal testatore in forma privata. Per essere valido deve essere scritto di pugno dal testatore, datato e sottoscritto. Può essere scritto sul qualunque tipo di carta, quindi non è necessario comprare la carta uso bollo, né utilizzare forme sacramentali particolari nella redazione. Il testamento è nullo se viene scritto a macchina in quanto l’autografia è un requisito di validità perché consente di stabilire l’autenticità del documento.

.

Il testamento olografo, se da un lato presenta il vantaggio della comodità e della segretezza, poiché rimangono segreti sia il contenuto del testo sia il fatto del compimento dell’atto, dall’altro presenta alcuni svantaggi. Ad esempio, il testamento olografo può essere soppresso, alterato o smarrito e in alcuni casi potrebbe essere soggetto ad impugnazione da chi abbia interesse a dimostrare che si tratta di un testamento falso ovvero che il testatore era incapace di intendere o volere al momento della redazione della scheda testamentaria. Inoltre spesso, di fronte a testamenti olografi, si riscontrano difficoltà interpretative delle disposizioni testamentarie, non essendo redatto da un tecnico del diritto.

.

Il ruolo del notaio nel testamento olografo

.

Il notaio è un professionista esperto nel diritto delle successioni e può fornire assistenza legale per la corretta redazione del testamento olografo e per la soluzione dei singoli casi. Può quindi essere opportuno rivolgersi al notaio per avere informazioni prima di redigere la scheda testamentaria al fine di avere certezza che il testamento abbia tutti i requisiti di validità e che le volontà testamentarie non siano contrarie alla legge.

.

In ogni caso, dopo la morte del testatore, chiunque vi abbia interesse (quindi non necessariamente l’erede), deve consegnare il testamento olografo ad un notaio per la sua pubblicazione.

.

Per avere informazioni o una consulenza per la redazione di un testamento olografo è opportuno rivolgersi al notaio ed è possibile inviare un’email ai nostri indirizzi indicati in calce.

.

Il testamento pubblico

.

Cos’è il testamento pubblico?

.

Il testamento pubblico è un atto ricevuto da un notaio in presenza di due testimoni.

.

Il testatore dichiara innanzi al notaio e ai testimoni la sua volontà che verrà riportata testualmente nell’atto dal notaio stesso.

.

Il testamento pubblico dovrà:

.

  • essere letto dal notaio in presenza dei testimoni;
  • contenere anche l’indicazione del luogo, della data e dell’ora della sottoscrizione;
  • essere sottoscritto dal testatore.

.

Se il testatore è impossibilitato a sottoscrivere il testamento, il notaio è chiamato ad adottare particolari formalità previste per legge. La dichiarazione di volontà orale del testatore comporta per il notaio la necessità di accertarne l’identità personale e la capacità di esprimere una valida volontà.

.

Il testamento pubblico offre dei vantaggi:

  • massima sicurezza dal punto di vista dell’esattezza giuridica delle disposizioni in esso contenute;
  • può essere disposto da tutti, anche da chi non sa o non può scrivere;
  • è sottoposto all’accertamento della effettiva volontà del testatore.

.

Il ruolo del notaio nel testamento pubblico

.

Il notaio è una figura esperta del diritto delle successioni che può fornire informazioni utili sia sulle regole generali sia sui singoli casi concreti. Ad avvenuto decesso del testatore, previa registrazione del testamento pubblico, il notaio potrà fornire “all’erede nominato” e/o al legatario le specifiche inerenti alle regole ereditarie applicabili.

Per avere informazioni o una consulenza per la redazione di un testamento pubblico è opportuno rivolgersi al notaio ed è possibile inviare un’email ai nostri indirizzi indicati in calce.

.

Il testamento segreto

.

Cos’è il testamento segreto?

.

Il testamento segreto può essere scritto dal testatore o da una terza persona.

.

Se scritto di pugno dal testatore, è sufficiente una sua firma in calce alle disposizioni testamentarie; se invece è scritto in tutto o in parte da altri o a macchina dal testatore, il testamento segreto deve essere sottoscritto anche su ciascun mezzo foglio.

.

Il testamento segreto viene poi sigillato in una busta e consegnato ad un notaio che redige un verbale alla presenza di due testimoni. Non si tratta di una “bozza” di testamento, ma di una vera e propria scheda testamentaria che , al momento della morte del testatore, sarà soggetta a pubblicazione ad opera di un notaio. Il testatore può comunque ritirare in ogni momento il testamento segreto dal notaio che lo ha ricevuto in deposito, il quale redigerà un apposito verbale di restituzione.

.

Il testamento segreto unisce i vantaggi del testamento olografo a quelli del testamento redatto davanti al notaio in quanto consente al testatore di tener celato il contenuto del testamento, fornendo al contempo la sicurezza che la scheda testamentaria non andrà smarrita e non sarà sottratta o alterata. Inoltre offre una notevole sicurezza per quanto riguarda l’origine e la data della stesura.

.

Il ruolo del notaio nel testamento segreto

.

Il notaio è un professionista esperto nel diritto delle successioni e può fornire assistenza legale per la corretta redazione del testamento e per la soluzione dei singoli casi che si presentano nella predisposizione di un testamento segreto.

.

Per avere informazioni o una consulenza per la redazione di un testamento segreto è opportuno rivolgersi al notaio ed è possibile inviare un’email ai nostri indirizzi indicati in calce.

.

Il testamento Internazionale

.

Esiste la possibilità di redigere un testamento che sia valido ed efficace a livello internazionale, a prescindere dall’ubicazione dei beni, dalla nazionalità, dal domicilio e dalla residenza del testatore.

.

A tal fine è necessario che il documento contenente le ultime volontà del testatore sia redatto nel rispetto di precisi e complessi requisiti di forma, richiesti dalla legge.

.

Il testamento internazionale può essere scritto in qualsiasi lingua.

.

Il notaio è una figura esperta del diritto delle successioni che può fornire informazioni utili sia sulle regole generali che per affrontare singoli casi concreti. Per la redazione di un testamento internazionale è opportuno rivolgersi al notaio per avere informazioni e consulenze.

.

Revoca del testamento

.

In forza del principio di revocabilità del testamento, il testatore può in qualsiasi momento modificare o revocare le proprie disposizioni di ultima volontà.

.

La revoca può essere esplicita o implicita, a seconda che il testatore rediga un successivo testamento che revochi esplicitamente il precedente o che le disposizioni del testamento successivo siano incompatibili con quelle del precedente.

.

Un caso di revocazione prevista dalla legge è rappresentato dalla revocazione di diritto per sopravvenienza di figli del testatore.

.

Le clausole con cui il testatore rinunzia alla propria facoltà di revocare il testamento non sono valide.